-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 4 maggio 2016

Mercati per i nervi saldi, ma quasi tutto nel previsto

Situazione generale invariata, con il GIAPP assente tutta la settimana per festività, e i mercati sempre a dover chiudere posizioni storte – short yen – in un momento di assenza di azioni da parte delle Banche Centrali. Sempre ampi commenti, contro la forza YEN, da BoJ, Governo, Usa, Eu, ma assenza di azioni dirette. Situazione quasi analoga per il CHF, con la BNS ha dichiarare sempre l’eccessiva forza del cambio. E anche per le valute NORDICHE, SEK, NOK, DKR, che temono di diventare oggetto di valori rifugio, di fronte alla debolezza DOLL, GBP, incertezze EU, Asia. Su EU pesa il fattore ECO debole e in deterioramento, da vari fattori esterni, e politica, con le prossime votazioni/referendum per ESP, UK, ITL, FF (politica lavoro e Hollande record minimo), dopo i recenti AUSTR, NL, e tensioni per politica IMMIGRATI, TURK rischi politici netto rialzo, e UKR. Intanto l’AUD ha subito un tracollo, dopo il taglio dei tassi effettuato in un momento imprevisto, anche se anticipato dalla recente riunione RBA. Questo ha dato forza CAD, GBP (max4mesi) come sua alternativa, almeno temporaneamente.
E il DOLL/YEN resta al suo minimo 18mesi, con un DOLLAR index al min16mesi. Fattore di sostegno per oro, commodity, emergenti. Stabili BONDS, con pressione yields persistente da economia e inflazione in calo. Stabile/sostenuto spread periferici Eu, leggermente deteriorati dopo Commissione Eu sul debito. Peso intatto sugli indici, da banche, soprattutto ITL con oltre -3pc, settore ENERGIA, da innesco cedimento dai massimi, del PETROLIO. Meglio settore AUTO, grazie alle vendite positive globali, anche se rallentate. PHARMA al suo rendimento migliore da 5anni. Sul fronte dei DATI economici, scarsi, non abbiamo nessun aiuto per il sentiment generale. Dalla CINA PMI manifatturiero cede, come fatto in EU, USA, UK, URSS, INDIA.
La Commissione EU nel suo rapporto primaverile, ha tagliato ancora le sue previsioni di crescita, e inflazione, con timori aumentati per DEBITI Port, FF, ITL, ESP in particolare. E IMF prevede crescita rallentata ulteriormente per CINA, URSS prox 2anni. Dal GIAPP dati negativi, e aumento aspettative di ulteriori misure, azioni, interventi.  E nessun ottimismo dagli USA, che hanno una crescita debole, rallentata in questo primo trimestre, e con il fronte degli UTILI societari in clima recessione. E giusto ieri commentavo SELL IN MAY AND GO AWAY. Tanto tuonò che piovve. Attività frenetica sin dal primo mattino, anche se in sostanza, nulla di cambiato, e abbiamo solamente azzerato i movimenti degli ultimi 5-7giorni. L’attività resta largamente conferita nel trading di breve periodo. Nel FOREX l’attività è stata ampia, selettivamente, con AUD -2.0pc dopo decisione tassi. A seguire calo CAD su scia cedimento petrolio, con ulteriore nuova pressione AUD, e GBP, a cui si aggiungono rinnovati timori BREXIT. Il tutto passa dall’EURO, visto che il DOLL non riesce a risollevarsi. Sono stati ampi gli aggiustamenti di posizioni, errate, da parte dei FONDI, già in difficoltà dopo i dati del primo trimestre, che vede calo utili, uscita capitali. Pesanti EMERGENTI, in calo dai recenti massimi, i peggiori TURK, ZAR. In calo petrolio, commodity, negativi con -3.0pc. YIELDS in aumento pressione da andamento negativo settore finanziario, aumento timori globali. Dai CHARTS : Gli indici eccetto NIKKEI, hanno ancora un certo spazio per scendere, prima di incontrare validi supporti. Fase di inversione trend per DOLL al rialzo, e EURO al ribasso. In chiusura giornata abbiamo avuto il COMMENTO FED Lockhart, ad alimentare i movimenti già innescati. Ha sottolineato di non escludere un aumento TASSI DOLL a giugno, e di prevederne 2 durante l’anno.
Dati economici
ABERDEEN ASSET MNGT -16.7bln di assets da redemption 1.trim, utili -40pc, fondo -10pc – EU ppi aprile +0.3 e -4.2anno inv. Core -0.1 e -1.1anno. ECB non porterà tassi bassi a livelli assurdi. Commissione Eu prev gdp 2016 1.6pc, 2017 1.8pc, inflaz 0.2pc, debito Stati preoccupano, in particolare osservazione su PORT, ESP, ITL, FF – EU-USA accordo commerciale in stallo, pressioni aumentano dagli usa, che minacciano – BANCHE EU -2.8pc, ITL -4.0pc – CH Seco, clima consumatori -15 da -15. UBS (Londra: 0QNR.L - notizie) utili -64pc a 707mln, tagli costi ulteriori, -7,5pc. Swissair utili netto calo. Swisscom (Londra: 0QKI.L - notizie) utili rialzo, fatturato calo. Dufry +6.0. Frontalieri 1trim +3.7pc a 306k, Ticino 62.7k. yield 10anni -0.23 – GER Lufthansa riduce perdita, -5pc. Commerzbk dimezzato utile, -9,5pc. BMW (Swiss: BMW.SW - notizie) utili +8.2pc, titolo -3. DeutscheBk -5.0. INfineon -5.0. Fresenius (Swiss: FRE.SW - notizie) utili +24pc. Vendita auto apr +8,4anno, 1.trim +5.6pc. yield 10anno 0.21 – UK HSBC utili -18pc. PMI 49.2 da 51.0. RBS (Londra: RBS.L - notizie) -3.8pc – IRL PMI 52.6 da 54.9 – FF BNP paribas dati meglio, +3.0. Areva (Euronext: AREVA.NX - notizie) -7,5. Lafarge (Xetra: 504482.DE - notizie) -5.8pc. Yield 10anni 0.63 – ESP yield 10anni 1.58. nuove auto +21.2pc – ITL btp/bund 131. Yield 10anni 1.54pc. fabbisogno governo apr +8.2 da 6.2bln, da genn +5bln. Ferrari (Berlino: 2FE.BE - notizie) -3.0, vendita auto e moto rialzo robusto. Fiat (Hannover: FIA1.HA - notizie) vendite -19pc, Jeep +17pc, Chrysler (Xetra:710000 - notizie) -19pc, in Usa +6.0pc. commissione prev gdp 2016 1.1 da 1.4pc. BcoPop -5.6, Unicredit (EUREX: DE000A163206.EX - notizie) -5.4, UBI (Taiwan OTC: 6562.TWO - notizie) -4.6 – SEK prod ind +1.4 e 5.5anno – TURK cpi apr +0.78 e 6.57anno da 7.50, min 2013. Borsa -3.0pc, rischi politici netto rialzo – GRECIA yield 10anni 8.60pc – BEL Solvay utili in calo inferiore – CAD BCE acq Manitoba Telecom per 2.1bln – yield 10anni 1.79pc. ISM NY 724.4 da 721.0.  FairwayGroup fallisce. IntPaper acq 7 impianti Weyerhauser per 2.2bln. AIG in perdita. Mylan (Amburgo:27249935.HM - notizie) +5.0. GM -3.0pc. IMS fusione Quirtles per 23bln. Pfizer (NYSE: PFE -notizie) utili +19.7pc. Apple (Londra: 0R2V.L - notizie) aumenta buyback. Anglo American (Londra:AAL.L - notizie) -9,0. BHP billiton (NYSE: BBL - notizie) -4.0. Sprint aumenta perdita, taglia 2bln di costi ulteriori – GIAPP Kuroda BoJ forza yen attuale rischio per crescita. – AUD tassi -25 a 1.75pc da rischi deflazione. Permessi costruz +3.7pc – CINA PMI apr 49.4 da 49.7. – SCOREA cpi apr +0.1 e 1.0anno – BRAS bil comm apr +4.86 da 4.44bln. prod ind 1.4 e -11.4anno. inflza 0.46 da 0.97 – SING PMI man 49.8 da 49.4 – IMF prev gdp Cina e Giapp in ulteriore ribasso nel 2016 – KENIA gdp 2015 +5.6pc – EGITTO borsa -4.0pc da ridotti timori ulteriore svalutazione.
Autore: Bruno Chastonay Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento