-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 2 maggio 2016

Lettera finanziaria: continua l'altalena


Mentre continua l'altalena dei mercati azionari,  sempre impostati al ribasso,  sopratutto il nostro, compreso, comunque  al momento , fra 19000/19500 e 16500/16000, il nuovo driver si sta materializzano nel dollaro, mentre il petrolio, gli sta passando, momentaneamente,  il testimone, si sta stabilizzando sui 46 wti e 48 brent, inondato da forti correnti di vendita poco sotto i 50$ il barile.
Ma ne riparleremo! Non siamo poi cosi' convinti che il petrolio non possa nel corso dei prossimi mesi , ritornare da dove era partito in marzo, basta vedere  anche cosa era accaduto fra il 2014 ed il 2015.
Il Dollaro si sta portando verso i massimi di periodo , sempre sulla resistenza...

che ha così ben resistito più volte, di 1,15 circa.
L'oro e sopratutto l'argento , che ha di nuovo ritestato la resistenza dei 17,90, è di nuovo molto forte e non ci stupiremmo di vederlo   rompere anche questa forte resistenza e proiettarsi fin poco sotto i 20 $.
Il tira e molla fra Bce, che vorrebbe il  dollaro forte , verso gli 1,04 e petrolio debole verso i 30 dollari e la Fed che vorrebbe invece un dollaro debole, verso gli 1,16 ed il petrolio stabile, sopra i 50$, continua e continuerà l'ancora per molto, molto tempo, con la benedizione dei trader e chi come noi suggeriscono da alcuni anni strategie operative opportune e molto remunerative su indici e cambi.
Con questo quadro, che sarà però "infastidito", e non poco, dalle nostre amministrative , dal referendum inglese,  dal nostro referendum autunnale e dalle elezioni spagnole...

e non dimentichiamoci a fine luglio, la Grecia, consigliamo, intanto di iniziare a posizionarsi , anticipando un po' il classico portafoglio estivo, di bypassare le turbolenze  estive, ormai abituali, con le seguenti raccomandazioni.
Continuare a privilegiare in assoluto, per coloro che usano i derivati, etf ed opzioni, l'operativita'su indici azionari e cambi, con la abituale strategia.
Mantenere o acquistare titoli azionari da alta cedola come Vivendi, Unipol sai ord, Telecom rnc e  Intesa rnc , meglio se con contestuale vendita di opzioni call, come di solito suggerito.
Aggiungere anche alcune obbligazioni a medio termine e comunque entro i 10 anni, denominate e rimborsate in dollari, che abbiamo selezionato nel corso degli ultimi mesi e che dettaglieremo nella prossima lettera.

Cedola molto interessante, scadenza breve/media ed acquisto con dollaro debole.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento