-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 5 maggio 2016

L'analisi tecnica sui principali listini europei

FTSEMIB INDEX
Seduta poco mossa ieri per l’indice Ftse Mib che ha terminato le contrattazioni non lontano dalla linea di parità e poco sotto quota 18.000 punti, rispettando i minimi della sessione precedente. La caduta di questi ultimi, a 17.889 punti, darebbe un nuovo segnale di debolezza portando al test della linea di tendenza rialzista tracciabile dai minimi dell’11 febbraio e del 7 aprile, attualmente a 17.300 punti. Test importante che potrebbe favorire almeno un rimbalzo. La pressione al ribasso, che ha portato quattro ribassi consecutivi, verrebbe allentata su recupero di 18.460 punti, area di transito della media mobile a 14 giorni. In tal caso diventerebbe possibile un tentativo di attacco ai massimi di area 19.300 punti.
Scenario rialzista
Long su test e tenuta di 17.850 con ingresso a 17.900 e target a 18.000 e 18.100. Lo stop loss potrebbe essere collocato a 17.840.
Scenario ribassista
Possibilità short da 17.885 con obiettivi a 17.700 e 17.515. La posizione potrebbe essere chiusa a 18.000 punti.

EUROSTOXX 50 FUTURE (Other OTC: FRNWF - notizie)
Nuovo deciso ribasso ieri per il future su Euro Stoxx 50 che si allontana sempre di più dalla soglia psicologica dei 3.000 punti. Nella seduta di mezza ottava l’indice ha rotto al ribasso anche la media mobile a 14 giorni e si prepara ora a tenstare la linea di tendenza rialzista tracciabile dai minimi dell’11 febbraio e del 7 aprile, transitante a 2.870. Eventuali rimbalzi su questo supporto potrebbero riportare il future verso area 3.000 punti. Solo al di sopra di questo livello lo scenario di breve termine tornerebbe neutrale. La tenuta del supporto indicato potrebbe essere favorita anche dal transito, evidenziato sul grafico a trenta minuti, del prolungamento della linea di tendenza ribassista tracciabile con i massimi del 14 e 21 marzo, violata al rialzo il 13 aprile.
Scenario rialzista
Long potrebbero essere avviati su test e tenuta di 2.870 con ingresso a 2.875 e target a 2.905 e 2.914. Lo stop loss potrebbe essere posizionato a 2.855.
Scenario ribassista
Apertura di posizioni short possibile da 2.869 punti con obiettivi a 2.830 e 2.800 punti e uno stop loss che scatterebbe a 2.882.

DAX
Nuovi e poco confortanti segnali sono arrivati ieri dal Dax. L’indice tedesco ha terminato le contrattazioni in deciso ribasso, rompendo al rialzo l’area supportiva a 9.890 punti, effettuando sulla stessa un veloce pull-back visibile sul grafico a trenta minuti. Sul time-frame daily, invece, si apprezza la caduta del supporto dinamico che costituisce la base del canale rialzista tracciabile con i minimi dell’11 febbraio e del 7 aprile. È possibile che ora il Dax si dedichi alla chiusura del gap rialzista lasciato aperto lo scorso 13 aprile da 9.770 punti. Il recupero di 9.890/9.900 punti servirebbe ad allentare la pressione al ribasso e tentare allunghi verso 9.970 punti.
Scenario rialzista
L’apertura di posizioni long da 9.910 punti avrebbe obiettivi a 9.960 e 9.990 punti. Lo stop loss potrebbe essere posizionato a 9.880.
Scenario ribassista
Operatività short potrebbe essere avviata da 9.870 punti e avere obiettivi a 9.770 e 9.700. La posizione potrebbe essere chiusa a 9.910.
Contenuti tratti dalla newsletter  Borsa in Diretta , pubblicata integralmente sul sito  Prodotti di borsa BNP (Parigi: FR0000131104 - notizie)
Autore: Prodotti di Borsa Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento