-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 4 maggio 2016

Finmeccanica è nelle grazie dei broker. Le novità attese


A dispetto dell'andamento debole e incerto registrato quest'oggi dal Ftse Mib a Piazza Affari, Finmeccanica è riuscito a spingersi in avanti, salendo in controtendenza rispetto al mercato. Il titolo, dopo aver chiuso la sessione di ieri con un calo di quasi un punto percentuale, ha inizialmente perso terreno, salvo poi intervenire la rotta e terminare gli scambi a 11,02 euro, con un progresso dell'1,19% e oltre 3,2 milioni di azioni passate di mano, rispetto alla media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 3,9 milioni di pezzi.

Le attese sui risultati del primo trimestre

Finmeccanica ha guadagnati terreno alla vigilia dei risultati del primo trimestre dai quali gli analisti di Kepler Cheuvreux si attendono un miglioramento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

In particolare il broker prevede un debito netto in discesa a 4,5 miliardi di euro e un Ebita adjusted con degli aumenti in termini di margine. 
In attesa dei dati ufficiali gli analisti di Kepler Cheuvreux mantengono una view positiva sul titolo, reiterando la raccomandazione "buy" con un prezzo obiettivo a 16 euro.

Gli effetti della maxi commessa di Eurofighter

Per domani, insieme alla diffusione dei conti del primo trimestre, sono attese da parte dell'AD Moretti le nuove previsioni sull'esercizio in corso, alla luce della maxi commessa di Eurofighter per il Kuwait.


A distanza di un mese dalla firma per la fornitura dei 28 caccia Typhoon si conosceranno domani gli effetti di questo contratto sulle stime di crescita del gruppo.
Ieri in un’audizione presso la commissione Attività Produttive alla Camera il CEO Moretti ha fornito anticipazioni sul valore della mega commessa di Eurfoighter per il Kuwait.

Il valore totale è di circa 8 miliardi di euro, di cui oltre il 50% di competenza Finmeccanica, cui aggiungere il business indiretto, non quantificato, pari ad oltre il 30% della guidance.

Le strategie delle banche d'affari

Gli analisti di Equita SIM fanno notare che si tratta di un valore superiore al range circolato nei mesi scorsi pari a 3,5-4 miliardi di euro.

L'attenzione è ora rivolta all'aggiornamento della guidance per l'anno in corso che secondo la SIM milanese dovrebbe avvenire limitatamente alla raccolta ordini e al debito netto. 
Nel frattempo anche Equita SIM conferma la sua view bullish su Finmeccanica, ribadendo il rating "buy" con un target price a 14,8 euro.
A scommettere sul titolo è anche Banca IMI che caldeggia l'acquisto con un fair value a 16 euro.
Con riferimento al mega contratto con il Kuwait, gli analisti prevedono un piccolo impatto sull'Ebita margin rettificato di Finmeccanica, almeno per il 2016. Banca IMI ritiene che la commessa dovrebbe avere ricadute positive non solo sulla raccolta ordini, ma anche sul debito netto.
Infine, indicazioni positive arrivano da Mediobanca Securities che di recente ha inserito Finmeccanica nel suo portafoglio long, con una raccomandazione "outperform" e un prezzo obiettivo a 15,8 euro.

Gli analisti si aspettano che il gruppo incorpori i recenti contratti nella guidance, segnalando che un valore aggiunto per il titolo è dato dall'esposizione al dollaro e dai crescenti rischi geopolitici.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento