-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 18 maggio 2016

3 azioni Buy&Hold da qui a... per sempre!


Chi investe sul lungo termine guadagna rispetto a chi punta all'immediato? Una certezza però è innegabile: non tutte le azioni buy&hold sono adatte a tutti i portafogli. 

Boeing (NYSE: BA)

Secondo l'idea di Dan Caplinger, una delle caratteristiche principali per un'azione Buy&Hold forever è quella di avere delle altissime barriere di ingresso ovvero un primo ostacolo per la nascita di competitors sul campo.

Questo è il caso che contraddistingue le azioni di Boeing società che divide il duopolio con Airbus, una coppia che di fatto rappresenta i due più grandi costruttori di aeromobili. Punto di vantaggio ulteriore per Boeing è la diversificazione che permette alla società di avere un piede anche in settori come la difesa e lo spazio.
Un vantaggio anche “mentale” dal momento che predispone la società a un approccio di tipo sperimentale e soprattutto in grado di adeguarsi ai tempi che cambiano; elemento di particolare importanza per un settore ciclico, utile anche per trovare nuove strategie che saranno applicabili in vista di vantaggi commerciali.

Regeneron Pharmaceuticals ( NASDAQ: REGN)

Todd Campbell guarda al settore farmaceutico e nello specifico proprio a Regeron attualmente impegnata nel trattamento della degenerazione maculare legata all'età con farmaci che hanno registrato vendite per oltre 4 miliardi di dollari all'anno.

La base di partenza è quella di un macrotrend innegabile e cioè l'invecchiamento costante della popolazione, una popolazione che tra l'altro, soprattutto nella società occidentale, è spesso sedentaria e con uno stile di vita e un'alimentazione disordinate; da qui anche il trattamento di patologie specifiche come la lotta al colesterolo e alle malattie cardiovascolari ma anche all'artrite reumatoide.
Nello specifico Regeron potrebbe riuscire a trovare molecole la cui azione, se confermata, potrebbe diventare un vero e proprio blockbuster. Secondo l'analisi, nel complesso, Regeneron Pharmaceuticals potrebbe essere il prossimo “big" del biotech.

Nike ( NYSE: NKE) 

Andres Cardenal crede che l'aspetto più importante da considerare quando si punta sul lungo termine è la forza competitiva sostenibile.

In altre parole la capacità dell'azienda di mantenere costante la crescita delle vendite e flussi di cassa sani anche per gli anni, e i decenni, a venire. Per questo il nome migliore nel settore dello sprt quello della Nike. Secondo quanto riportato, infatti, la società ha investito grandi capitali per sponsorizzare non solo atleti ma anche eventi di rilevanza mondiale.
Il che ha permesso al marchio di essere uno dei più riconoscibili al mondo oltre che un classico esempio di come le campagne pubblicitarie possano creare grande ritorno all'industria che li promuove anche a livello di vendite e non solo di popolarità. Guardando i numeri, infatti, si possono registrare vendite cresciute, anno su anno, del 14% nell'ultimo trimestre con una domanda che rimane forte anche sul fronte dei mercati internazionali.

 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento