-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 5 aprile 2016

Trend Italia: ancora down. Vediamo quali sono i principali livelli di supporto


I Mercati Europei hanno evidenziato in fase di apertura ancora nette negatività trascinati al ribasso dalla debolezza di oil e materie prime.
Sui Mercati Asiatici segnaliamo ancora la debolezza del Nikkey che ricordiamo è ritornato in trend down di medio periodo, mentre consigliamo di prestare molta attenzione alla Cina che crediamo abbia trovato una importante base e che stia dando segnali up significativi.
FtseMib Future trend: sistema ancora down, resistenza a quota 17.600, supporto 17.000 ed a seguire 16.600-16.500.
 
I titoli cui prestare attenzione nella giornata di oggi
Mediaset: affare Vivendi
A quanto sostengono diverse fonti di stampa l’accordo con Vivendi sarebbe sostanzialmente già concluso e mancherebbe “soltanto la firma di Silvio Berlusconi”.
Eni: inchiesta della procura dio Potenza 
Anche se i vertici di Eni confermano di essere tranquilli in merito all’inchiesta in corso da parte della procura di Potenza sul traffico e smaltimento illecito di rifiuti in Basilicata le conseguenze alla questione ci sono state. Eni ha a sospeso l’attività produttiva di Val D’agri, dal valore di 75.000 barili di petrolio al giorno e, almeno in via temporanea, ha provveduto alla sospensione dei 5 lavoratori arrestati. Con molta probailità la vicenda ha influenzato anche le società di rating dal momento che Fitch ha tagliato il rating ad A- da A, confermando però l’outlook a stabile.
Sul fronte internazionale e con preciso riferimento alla vendita del 15% del campo 4 di Mozambico, di cui Eni detiene il 50%, i vertici della società confermano che l’obiettivo è concludere il deal entro l’anno.
Marr compra De.Al
Ha comprato De.Al, società abruzzese operante nella distribuzione alimentare al Foodservice, per 36 milioni di euro. 
Contratto di  fornitura con il Kwait per Finmeccanica
Diverse fonti di stampa segnalano che, finamente, la firma dell’accordo per la fornitura al Kuwait di 28 Eurofighter, più volte rinviata potrebbe essere vicina ad una conclusione positiva.


Analisi a cura di Redazione itConsilium
Fonte: www.itconsilium.it

Nessun commento:

Posta un commento