-
MilanoFinanza Class CNBC Video Center, videonews di Economia e Finanza

Diretta


Class CNBC
 
Rewind 10 Seconds
Share Video
Settings



Morning Call

24/10/2017 08:25

Principe Alwaleed: Bitcoin implodera' come Enron

23/10/2017 18:43

Report

23/10/2017 18:13

Aramco, Nasser: Ipo pronta nel 2018

23/10/2017 16:47

Giappone, la vittoria di Abe tra inflazione e crescita

23/10/2017 13:55

Autonomia, Maroni: Dopo referendum siamo più forti

23/10/2017 13:14

Turismo di lusso, Italia in pole

23/10/2017 10:43

Morning Call

23/10/2017 07:50

Report

20/10/2017 18:15

Bufera Visco, Magnaschi: Renzi vuole partecipazione politica

20/10/2017 17:25

Gentiloni: Rapporti con PD sono ottimi

20/10/2017 15:55

Bankitalia, Gentiloni: Non parlo, rispetto legge e autonomia

20/10/2017 15:07

Brexit, May: Ottimista su accordo ma c'è strada da fare

20/10/2017 13:52

Cantiere BCC, prende forma il gruppo ICCREA

20/10/2017 13:34

Fed, Fisher: Ci vuole un altro rialzo di 0,25%

20/10/2017 10:43

Morning Call

20/10/2017 08:25

Report

19/10/2017 18:10

Telecom, Calenda: Spero che con Genish si apra nuova fase

19/10/2017 15:58

Banche, Gentiloni: Da UE no a misure inappropriate e intempestive

19/10/2017 15:31

Grant: Sufficiente liquidità per affrontare un altro Black Monday

19/10/2017 14:50

Sloan (Wells Fargo): Yellen ha fatto un ottimo lavoro

19/10/2017 12:21

Congresso PCC: Cina fra nazionalismo e libero mercato

19/10/2017 11:09

Castagna (Banco BPM): Offerta Cattolica per Bancassurance interessante

19/10/2017 11:04

M&A in fermento, volumi ai massimi da 10 anni

19/10/2017 10:40

Morning Call

19/10/2017 07:51

Report

18/10/2017 18:09

Gentiloni con Tajani: decisioni Bce su npl diverse da percorso UE

18/10/2017 13:30

Gros-Pietro:'e' il momento giusto per affrontare problema Npl'

18/10/2017 13:23

Dow Jones a 23.000: ecco perchè

18/10/2017 13:14

Pcc, Xi Jinping: Prospettive raggianti ma grandi sfide

18/10/2017 11:10

Morning Call

18/10/2017 08:22

Banche, le voci della Commissione d'inchiesta

17/10/2017 18:22

Report

17/10/2017 18:11

EFPA 2017: Tra innovazione e sostenibilita'

17/10/2017 15:15

Brexit, Hammond: Troveremo un accordo

17/10/2017 13:47

Manovra, Pansa (Luiss): non ci sono mance elettorali

17/10/2017 13:14

Portafogli d'inverno tra volatilita' politica, crescita e tassi.

17/10/2017 13:02

Fed: Cosa cambia con il dopo-Yellen

17/10/2017 12:34

Morning Call

17/10/2017 08:31

Report

16/10/2017 18:08

Manovra, Gentiloni: Non sarà lacrime e sangue

16/10/2017 17:17

Manovra, Padoan: Risorse limitate ma ben indirizzate

16/10/2017 16:34

Tlc, Bassanini: Da Calenda appello all'efficienza

16/10/2017 16:33

Investment Week: Focus sull'ultimo trimestre

16/10/2017 15:16

Investment Week: Il quarto trimestre con le banche centrali

16/10/2017 15:15

Investmet Week: Dove investire alla fine dell'anno

16/10/2017 15:15

Npl, Messina (Intesa): Europa come riunione di condominio

16/10/2017 12:35

Dimon (JP Morgan): Stupido chi investe in bitcoin

16/10/2017 12:34

Draghi: Nessuna bolla sui mercati europei

16/10/2017 12:33

Padoan: Debito tornerà a scendere

16/10/2017 12:32

Morning Call

16/10/2017 08:33

Corcos (Assogestioni): MiFid II e trasparenza

13/10/2017 16:47

Brexit, Juncker: Britannici devono pagare il conto

13/10/2017 16:41

Investment Week: Ultimo trimestre, Italia tra le preferite

13/10/2017 16:01

Investment Week: Il quarto trimestre per le banche

13/10/2017 13:49

Dombrovskis: L'Europa si sta riprendendo

13/10/2017 13:42

Investment Week: Portafogli d'autunno

13/10/2017 13:38

Cottarelli (FMI): Prudenti su linee guida Npl

13/10/2017 13:25

Investment Week: Portafogli fra Europa e Italia

13/10/2017 13:09

Investment Week: Italia fra banche e tlc

13/10/2017 13:08

Investment Week: L'analisi tecnica del quarto trimestre

13/10/2017 13:07

Manageritalia: la sfida per guidare la crescita

13/10/2017 10:31

Morning Call

13/10/2017 08:21

Draghi: Tassi saliranno ben oltre fine QE

12/10/2017 18:17

Report

12/10/2017 18:11

Catalogna, De Guindos: Una storia che dura da centinaia di anni

12/10/2017 17:59

Lagarde: Crescita più forte ma incompleta

12/10/2017 17:44

Stallo Brexit, botta e risposta tra i negoziatori

12/10/2017 16:34

Fisco USA, Mnuchin: 20% per le imprese non negoziabile

12/10/2017 16:04

Rogoff: Ripresa stabile ma 15% di possibilità di recessione

12/10/2017 13:29

Morning Call

12/10/2017 08:34

Report

11/10/2017 18:11

Investment Week: Fra rendimenti e titoli bancari

11/10/2017 17:56

Investment Week: L'analisi tecnica del quarto trimestre

11/10/2017 17:47

Investment Week: Evitare il rischio Spagna

11/10/2017 17:46

Stretta su NPL: il punto della Commissione UE

11/10/2017 17:23

RCS, Cairo: Buone premesse sulla raccolta pubblicitaria

11/10/2017 16:27

Fink (BlackRock): Le paure del mercato aspettando la Fed

11/10/2017 16:14

Rajoy: Catalogna chiarisca su indipendenza

11/10/2017 14:38

Catalogna indipendente? BCE puo' fermare il tapering

11/10/2017 10:52

Morning Call

11/10/2017 07:58

Report

10/10/2017 18:09

Investment Week: Le paure catalane nel 4° trimestre

10/10/2017 17:33

Investment Week: Portafogli d'autunno

10/10/2017 17:26

Investment Week: Fra euro e rischi politici

10/10/2017 17:26

Investment Week: Investire a Piazza Affari

10/10/2017 17:25

Regling (ESM): Cosa cambia per il Fondo Salva-Stati

10/10/2017 17:24

Banca Ifis, successo dell’emissione obbligazionaria e le sfide future

10/10/2017 17:13

Italia leader nell’innovazione tecnologica

10/10/2017 17:12

NPL: Padoan, attenzione a svenderle

10/10/2017 15:47

Investment Week: Investire, i vantaggi delle scelte a lungo termine

10/10/2017 15:01

Levkovich (Citi): Taglio tasse non impatterà su Wall Street

10/10/2017 14:29

Catalogna, De Guindos: Ecofin sostiene la Spagna

10/10/2017 14:28

Star Conference a Londra, 17* edizione

10/10/2017 08:54

Morning Call

10/10/2017 08:19

Report

09/10/2017 18:15

Report

09/10/2017 18:15

Thaler, finanza comportamentale da Nobel

09/10/2017 17:30

Fondo Patrimoniale Italia: la proposta di legge

09/10/2017 16:53

Ilva, Calenda: Piano non rispetta accordi presi con Governo

09/10/2017 16:52

Investment Week: Ultimo trimestre, caccia al rendimento

09/10/2017 15:20

(Esclusiva) Ferrari, Marchionne: Stagione non è ancora finita

09/10/2017 15:17

Mersch (BCE): Su QE valuteremo tenendo conto dei dati

09/10/2017 15:16

Spagna: Le imprese che abbandonano la Catalogna

09/10/2017 15:15

Npl, Gros Pietro (Intesa): Regole non vincolino attività banche

09/10/2017 15:14

Morning Call

09/10/2017 07:55

Generali e Aviva: Ecco perché Buffett punta su Cattolica

09/10/2017 07:44

Campora (Allianz): Bancassurance? Può essere forzatura

09/10/2017 07:44

Sesana (Generali): Stretta npl non ci preoccupa

09/10/2017 07:43

Report

06/10/2017 18:08

TLC, Hedberg (Ceo Wind Tre): Come cambia il pricing

06/10/2017 17:20

Quarto trimestre:l'outlook di Allianz Global Inventors

06/10/2017 15:41

Npl, Patuelli: nuove regole Bce danneggiano Pmi

06/10/2017 14:40

Venture Capital, Gallia (CDP): Siamo a un punto di svolta

06/10/2017 14:38

Conversione bond Mps: il parere degli analisti

06/10/2017 11:11

Riforme, Padoan: presto vedremo risultati

06/10/2017 11:02

Autogrill, Da Ruos: ecco la nostra riorganizzazione

06/10/2017 10:50

Morning Call

06/10/2017 08:27

Report

05/10/2017 18:10

Manovra, Padoan: Risorse limitate, serve oculatezza

05/10/2017 17:26



Invia un commento

Errore ricerca
Nessun risultato trovato.
Login Necessario
Per poter commentare i video è necessario effettuare il login.
Errore login
Username e/o password errata.
Embed

E mail







Login Necessario
Per poter condividere i video via e-mail è necessario effettuare il login.
Conferma voto
Vuoi dare al contenuto il voto di n/5?
Login Necessario
Per poter votare i video è necessario fare il login.

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 5 aprile 2016

Target +35% e 10 anni di crescite dei dividendi

Approfittiamo della debolezza del titolo in borsa e dei potenziali elevati per acquistare in data di oggi una nuova società considerata come uno dei maggiori produttori mondiali di motori diesel. Nella seconda parte del report, dedicata al portafoglio ETF, analizziamo nel dettaglio un particolare ETF obbligazionario ad elevata cedola semestrale, con un rendimento pari al 4,5% annuo. Il mese di marzo appena trascorso ha registrato un nuovo record in termini di dividendi percepiti dai nostri portafogli. In particolare, per il modello Top Analisti, abbiamo incassato nel mese un totale di 30 cedole, per un ammontare complessivo di 4.807 dollari, in aumento rispetto ai 4.674 dollari di marzo 2015, portando il totale dei dividendi percepiti negli ultimi 12 mesi a 45.844 dollari, dai 28.771 dollari incassati nel 2010. Negli ultimi 6 anni la rendita passiva generata dal nostro portafoglio è cresciuta del 59%, senza apporti di nuova liquidità e reinvestendo esclusivamente i dividendi percepiti. L'aumento della rendita ha evidenziato un andamento costante, con crescite stabili indipendentemente dalle oscillazioni di breve termine degli indici azionari. Dopo questi incrementi, il nostro rendimento sui prezzi di carico (yield on cost) è attestato ora al 6,6% annuo e al 4% sulle attuali quotazioni di borsa. Qualora la tendenza di crescita della rendita cumulativa generata dal portafoglio dovesse proseguire con lo stesso trend registrato negli ultimi 5 anni, potremmo raggiungere l'obiettivo di una rendita vicina al 10% annuo tra il 2020 e il 2021. Per mantenere elevato il livello di distribuzione del portafoglio, utilizziamo oggi la liquidità disponibile per acquistare una nuova società nel settore dei motori diesel, che presenta elementi di sottovalutazione e potenziali interessanti di crescita dalle attuali quotazioni di borsa. Vediamo ora nel dettaglio le variazioni da apportare ai nostri tre modelli di portafoglio, inclusi nel servizio online.
Top Analisti - Questo particolare portafoglio è attualmente uno dei più replicati dai nostri abbonati, e racchiude  in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di oltre 25 tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da 60 titoli, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 250 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) file PDF relativo al portafoglio, aggiornato ogni settimana e scaricabile ad inizio report, è indicata chiaramente la percentuale di investimento suggerita per ogni titolo. In questo modo, ciascun abbonato può replicare il portafoglio con precisione, con importi superiori o inferiori a quelli indicati, semplicemente aumentando o diminuendo le singole quantità da acquistare per ogni titolo con la stessa proporzione suggerita nel modello.
Un leader nei motori diesel - Target +35% e 10 anni di crescite dei dividendi
Principali motivazioni di acquisto:
Il primo elemento che evidenzia la sottovalutazione di questo titolo è il dividendo attuale, pari al 3,5% annuo. Storicamente, il dividendo si è mosso da un minimo dello 0,8% nei periodi di maggiore sopravvalutazione del titolo, ad un massimo del 3,4% nei periodi di maggiore sottovalutazione del titolo. Il dividendo attuale, pari al 3,5%, indica che il titolo si trova attualmente sotto la media storica. Per ritornare in area di sopravvalutazione, il titolo dovrebbe più che raddoppiare di valore dai prezzi attuali di borsa.
Il secondo elemento è il price earning, attestato oggi a 12,4 volte gli utili attesi per l'anno in corso, contro una media di circa 15 volte negli ultimi 3 anni. Qualora l'andamento degli utili dovesse migliorare e attestarsi intorno ai 10 dollari per azione, con un price earning calcolato sulla media storica di 15 volte il titolo offre un potenziale pari a +35% dai valori attuali.
Il terzo elemento conferma i due precedenti. Il management della società ritiene il titolo fortemente sottovalutato. Su queste basi, ha varato recentemente un piano di Buy Back di azioni proprie sul mercato per oltre 500 milioni di dollari, con un ammontare deliberato pari al 3% di tutto il circolante da effettuarsi nel corso del prossimo trimestre.
Infine il prezzo di borsa, attestato attualmente ad un livello inferiore del 30,8% rispetto ai massimi toccati in maggio di due anni fa.
Descrizione del business: Fondata nel 1919 ed oltre 55.000 dipendenti la società opera in tutto il mondo nella produzione di motori diesel tra 23 e 2600 KW, per applicazioni su veicoli nei settori industriale, ferroviario, marino, difesa, petrolifero, gas ed energia. La società detiene il 78% del mercato dei camion per il trasporto su strada negli Stati Uniti, il 42% del mercato in India e il 17% del mercato in Cina.
Trend del dividendo: La società vanta un importante primato nei confronti dei suoi azionisti, con aumenti del dividendo per 10 anni consecutivi e non ha mai ridotto il dividendo negli ultimi 25 anni. Il dividendo attuale è pari al 3% annuo, corrisposto in quattro rate trimestrali, con un Pay Out pari al 40%. Il Pay Out indica la percentuale dell’utile annuo destinata agli azionisti come dividendo. In generale, sono da preferire società che mantengono livelli di Pay Out più contenuti, a garanzia di stabilità delle cedole anche per il futuro. Negli ultimi 10 anni il tasso di crescita del dividendo è stato pari al 27,9% annuo composto. Ipotizzando per il futuro gli stessi tassi di crescita conseguiti nell’ultimo quinquennio, tra dieci anni il dividendo potrebbe già superare il 10% annuo.
Trend storico degli utili e previsioni: Negli ultimi 10 anni la società ha incrementato gli utili ad un tasso pari a +11,3%. Per i prossimi 5 anni gli analisti stimano un andamento stabile degli utili.
Multipli di borsa: Il price earning attuale del titolo è pari a sole 12,4 volte gli utili attesi per il 2017. La capitalizzazione attuale è pari a 19 miliardi, con un rapporto prezzo/ricavi pari a 1 volta.
Performance in borsa: Dal 1 gennaio 1984 ad oggi il titolo ha messo a segno risultati record, con un rendimento complessivo pari a +1035%, nonostante uno storno del 30,8% dai massimi toccati due anni fa (fonte Yahoo Finance).
Giudizio degli analisti e valutazioni: Il giudizio medio dei 19 analisti e broker che seguono il titolo è pari a 2,9 su una scala da 1 a 5 ( 1= Strong Buy, 2=Buy, 3=Hold, 4=Moderate Sell, 5=Sell). Sulla base dell'andamento del dividendo, attestato attualmente al 3,5% annuo, contro una media storica oscillante tra un 0,8% e 3,4%, il titolo presenta un potenziale elevato di apprezzamento per i prossimi anni. Qualora il price earning dovesse tornare sulla media storica di 15 volte gli utili, esiste un potenziale di +35% di crescita dai livelli attuali, che riporterebbe il titolo su valori già toccati in maggio di due anni fa.
Movimenti da fare per il portafoglio Top Analisti: Sulla base di queste valutazioni, utilizziamo il controvalore disponibile derivante dagli ultimi dividendi incassati e acquistiamo in data di oggi 22 azioni di questa nuova società, con una quota iniziale pari allo 0,2% del portafoglio. Comprare in data di oggi il titolo fino a portarsi sulla percentuale suggerita.
ETF Italia – Questo particolare portafoglio è composto esclusivamente da oltre 20 tra ETF e fondi chiusi, tutti quotati sulla borsa di Milano e facilmente negoziabili con qualsiasi banca o intermediario di trading online. Con oltre 40 cedole distribuite ogni anno ai partecipanti e operazioni di trading limitate, il portafoglio ETF Italia costituisce un potente e comodo strumento in grado di abbinare una rendita annua crescente a potenziali incrementi del capitale investito nel medio lungo termine, con una composizione bilanciata di azioni, obbligazioni, fondi immobiliari, materie prime e metalli preziosi. La facilità di utilizzo dello strumento ETF permette di costruire portafogli fortemente diversificati anche con piccole disponibilità, puntando su aree del mondo in forte crescita o su comparti specifici difficilmente raggiungibili con investimenti diretti. Nel file PDF relativo al portafoglio, aggiornato ogni settimana e scaricabile ad inizio report, è indicata chiaramente la percentuale di investimento suggerita per ogni ETF. In questo modo, ciascun abbonato può replicare il portafoglio con precisione, con importi superiori o inferiori a quelli indicati, semplicemente aumentando o diminuendo le singole quantità da acquistare per ogni ETF con la stessa proporzione suggerita nel modello.
Cedola annua 4,5% - ETF obbligazionario ad alto rendimento in euro
La scorsa settimana abbiamo incassato la cedola semestrale su un particolare ETF obbligazionario in euro, presente in portafoglio già da diversi anni. Sulla base delle ultime due cedole percepite (a settembre 2015 e marzo 2016) la rendita annua sullo strumento ammonta al 4,5% annuo. Con i tassi attuali del mercato obbligazionario attestati a livelli vicini allo zero, questo ETF ad elevata cedola semestrale rappresenta un investimento da considerare e risulta particolarmente adatto per gli investitori che sono alla ricerca di rendite stabili nel tempo. Questo particolare fondo investe attualmente in un pacchetto di oltre 460 obbligazioni corporate, tutte denominate in euro, diversificate per emittente e per tipologia, con una scadenza media dei titoli in portafoglio pari a circa 3,6 anni e rating sub-investment grade. Queste tipologie di obbligazioni sono titoli con un rating inferiore a investment gra Autore: Paolo Crociato Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

............
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.