-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 14 aprile 2016

Niente da fare: ancora deflazione nonostante la bce


I dati Istat rivelano che la bce ha potuto far poco, almeno finora, contro il calo incontrastato dei prezzi. Che sia 0,4% (dato di marzo) oppure 0,6% (dato di febbraio) le cose cambiano poco: deflazione era e deflazione è rimasta, ancora di più se si guarda al dato su base annua a -0,2% nonostante la presa di posizione di Mario Draghi e del suo Quantitative Easing anche con la nuova formula potenziata.

Le singole voci 

Andando a guardare nello specifico si tratta di un risultato le cui componenti hanno visto un andamento alternato: da una parte la stabilità sostanziale della maggior parte delle voci (anno su anno), dall’altra un calo derivante dal settore energetico e in particolare da quello non regolamentato.

In quest’ultimo caso il -11,2% viene parzialmente mitigato dal dato positivo proveniente dai Servizi relativi ai trasporti con il loro +0,5% dal precedente dato di febbraio a -0,7% complice la pausa pasquale che potrebbe aver dato una mano al risultato finale: a conferma di ciò è possibile citare le singole voci dove si scopre un +11,6% per i trasporti aerei e +1,5% per i prezzi degli alberghi.

I beni di consumo

A far riflettere è il calo continuato dei generi alimentari e per la cura della casa e della persona, ovvero quelli di frequente acquisto e soggetti ad uso praticamente quotidiano, i quali hanno un calo pari a -0,1% anche se in generale, un calo  dell'1,1% in termini tendenziali contro il -0,8% del mese precedente.
Depurata dalle voci più volatili e cioè da alimentari e da energetici, l’inflazione di fondo risulta essere positiva con un dato che è pari a +0,6% dal +0,5% di febbraio e che diventa +0,4% se invece si esclude solo la parte riferita agli energetici.
Il dato definitivo pubblicato dall’Istat, evidenzia il secondo mese consecutivo di un’inflazione ancora negativa dovuta, come visto, al crollo del settore energia (petrolio e gas nello specifico) così come negativo è l’andamento degli alimentari penalizzati dal calo del comparto “fresco” 


Fonte: News Trend Online

3 commenti:

  1. Per un Novellino quale è il minimo di investimento? Sicuro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. almeno 20 euro per poter diversificare il ptf....per la seconda ...di sicuro non vi è nulla se si intende percentuale di rendimento...al contrario se si intende sicurezza sui propri fondi a risparmio meglio un piano assicurativo a cedola annuale.

      Elimina