-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 20 aprile 2016

L'analisi tecnica sui principali listini europei

FTSEMIB INDEX
Giornata altamente volatile ieri che dopo una partenza sprint si è chiusa con un sostanziale nulla di fatto per l’indice guida del mercato italiano. Il tentativo di attacco alla soglia psicologica dei 18500 punti per il momento è fallito anche se i presupposti per nuovi spunti rialzisti nelle prossime giornate rimangono intatti. Un eventuale superamento della resistenza sopra citata confermata in chiusura di seduta spianerebbe la strada a nuovi potenziali allunghi in direzione dei 19 mila punti e step intermedio in area 18.870. Al ribasso solo il cedimento di quota 17.900 punti allo stato attuale modificherebbe lo scenario positivo di breve termine, evento che aprirebbe la strada ad un possibile veloce test del successivo livello posizionato in area 17.750 punti.
Scenario rialzista
Operatività long potrebbe essere avviata da 18.500 punti con obiettivi a 18.820 e 18.920 con uno stop loss posizionabile a 18.375.
Scenario ribassista
L’apertura di posizioni short da 17.980 punti avrebbe target a 17.850 e 17.700. Lo stop loss scatterebbe a 18.090.

EUROSTOXX 50 FUTURE (Other OTC: FRNWF - notizie)
Prova di forza ieri per l’indice guida del mercato continentale che è riuscito a proseguire il rialzo della vigilia terminando la seconda seduta della settimana in territorio positivo consolidando ulteriormente il bel rialzo messo a segno nella passata settimana. L’indice ha messo nel mirino il prossimo target rialzista identificabile con i mimimi di metà dicembre in area 3140 punti. Oltre tale livello il successivo obiettivo sarebbe da ricercarsi in area 3315 punti. Al ribasso invece monitoriamo area 3000 punti sotto cui l’indice potrebbe ulteriormente accelerare in direzione di quota 2945 punti dove verrebbe chiuso un gap-up aperto settimana scorsa.
Scenario rialzista
Possibilità long da 2.900 punti con obiettivi a 2.919 e 2.930. La posizione potrebbe essere chiusa a 2.887 punti.
Scenario ribassista
Possibile operatività short da 2.870 punti con obiettivi a 2.846 e 2.840. La chiusura di posizione sarebbe posizionata a 2.884.

DAX
Nuova conferma della bontà del trend in essere e violenta accelerazione rialzista ieri per l’indice Dax capace di portarsi ai massimi da inizio anno in prossimità dei 10.400 punti. Ulteriori spunti rialzisti dell’indice permetterebbero alle quotazioni di mettere nel mirino area 10.500 punti e successivamente quota 10.743 punti, dove verrebbe finalmente chiuso l’ampio downgap aperto dalla seduta del 30 dicembre scorso. Al ribasso attenzione a quota 10.125 punti, ex resistenza statica, che potrebbe ora fungere da supporto statico nell’ipotesi di un ipotetico pullback delle quotazioni. Sotto tale area primo campanello di allarme anche se solo sotto 9930 il trend in essere verrebbe effettivamente messo in discussione.
Scenario rialzista
Long a 10.030 punti, con stop al cedimento dei 9.970 punti, hanno target a 10.160 e 10.400 punti.
Scenario ribassista
Short a 10.150 punti, con stop a 10.180 punti, hanno target a 10.060 e 9.985 punti.
Contenuti tratti dalla newsletter  Borsa in Diretta , pubblicata integralmente sul sito  Prodotti di borsa BNP (Parigi: FR0000131104 - notizie)
Autore: Prodotti di Borsa Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento