-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 18 aprile 2016

L'analisi tecnica sui principali listini europei

FTSEMIB INDEX
Piazza Affari riprende le contrattazioni dopo il nulla di fatto di venerdì scorso. L’analisi grafica mostra con chiarezza come il FtseMib abbia consolidato il recupero di quota 18.000 punti avvenuto nella sessione di mezza ottava. Il sentiment di fondo rimane quindi impostato al rialzo, scenario che potrebbe ora materializzare un allungo in direzione della successiva resistenza statica posizionata in area 18.500 punti in prima battuta e 18.870 successivamente. Eventuali ribassi fino al supporto in area 18.000 non modificherebbero lo scenario positivo di breve termine. Questo tornerebbe invece neutrale su rottura al ribasso di area 17.900, evento che lascerebbe esposte le medie mobili a 14 e 55 giorni a 17.750.
Scenario rialzista
Operatività long potrebbe essere avviata da 18.500 punti con obiettivi a 18.820 e 18.920 con uno stop loss posizionabile a 18.375.
Scenario ribassista
L’apertura di posizioni short da 17.980 punti avrebbe target a 17.850 e 17.700. Lo stop loss scatterebbe a 18.090.

EUROSTOXX 50 FUTURE (Other OTC: FRNWF - notizie)
Le (Taiwan OTC: 8490.TWO - notizie) contrattazioni riprendono dopo un venerdì poco movimentato per l’indice guida del mercato europeo che ha di fatto consolidato il bel rialzo della passata settimana. L’analisi grafica conferma in particolare l’importante violazione dei 3000 punti, livello dove oltretutto transitava anche la trendline ribassista che collegava i massimi di inizio dicembre con quelli di meta’ marzo. L’inversione del trend di breve potrebbe ora spingere le quotazioni del paniere verso il successivo target identificabile in area 3120/3130 punti. Al ribasso invece monitoriamo area 2945 punti dove verrebbe chiuso un gap-up aperto dalla seduta di mercoledì. Movimenti fino a 2900 punti sarebbero da interpretare quali semplici pullback.
Scenario rialzista
Possibilità long da 2.900 punti con obiettivi a 2.919 e 2.930. La posizione potrebbe essere chiusa a 2.887 punti.
Scenario ribassista
Possibile operatività short da 2.870 punti con obiettivi a 2.846 e 2.840. La chiusura di posizione sarebbe posizionata a 2.884.

DAX
Quadro grafico interessante quello dell’indice Dax che dopo il ritracciamento su prese di beneficio di venerdì sembra essere pronto a tentare un nuovo attacco all’importante area di resistenza identificabile a quota 10.100/120 punti che, se superata, fornirebbe un segnale rialzista di medio/lungo termine in grado di riportare le quotazioni in area 10.500 punti in prima battuta e successivamente a 10.743. Qui verrebbe chiuso il gap ribassista lasciato aperto lo scorso 4 gennaio. Un mancato superamento della resistenza indicata seguito da un ritorno sotto i 10.000 punti aprirebbero, per contro, alla possibilità di chiusura del gap rialzista lasciato aperto proprio nella seduta di mercoledì da 9.770.
Scenario rialzista
Nuovi long da 10.170 punti avrebbero obiettivi a 10.370 e 10.500. La posizione dovrebbe essere chiusa sotto 10.070.
Scenario ribassista
Apertura di posizioni short su ritorno sotto 10.000 punti con target a 9.890 e 9.770. Lo stop loss scatterebbe a 10.090.
Contenuti tratti dalla newsletter  Borsa in Diretta , pubblicata integralmente sul sito  Prodotti di borsa BNP (Parigi: FR0000131104 - notizie)
Autore: Prodotti di Borsa Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento