-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 29 aprile 2016

In Corso d’Opera: il punto su alcune segnalazioni

Un lettore mi scrive e mi ammannisce una, peraltro garbatissima, reprimenda. “Le segnalazioni In Corso d’Opera non dovrebbero essere trattate come figli di una divinità minore. Occorrerebbe darvi seguito”
Mi permetto di dissentire, se non in tutto almeno in larga parte.
La rubrica è stata pensata per dare spunti operativi di breve, sottolineare quelle situazioni sulla singola curva (di solito sono azioni italiane, ma non solo) che possono risultare interessanti.
L’intento non è di collezionare delle posizioni. Noi abbiamo dell’operatività un’idea più rigida. Riteniamo che per seguire una linea operativa occorra riferirsi a quelli che si definiscono portafogli modello (stabilire capitali di riferimento, monitorare severamente la performance, definire i rischi, etc etc). A questo scopo sia con Trading Library che con ITF abbiamo iniziato e proseguiremo dei percorsi formativi. Ma di questo parleremo in un altro articolo.
Ciò detto, la politica di nascondersi dietro un dito non è nelle nostre corde.
Andiamo a commentare le penultime operazioni. I lettori ci perdoneranno l’approccio didascalico.
BPER (articolo)
Prima segnalazione sul minimo (prima linea nera) a ridosso della linea di target suggerivamo di alleggerire. La resistenza sembrava solida e nella giornata il titolo stava dando segnali di debolezza (peraltro confermati ampiamente) quindi chiudere una parte dell’operazione per poter proseguire con stop ampio ma in sostanziale risk-free (o quasi).
Ad oggi il titolo ha corso almeno quanto speravamo. Personalmente sarei propenso a portare a casa, quindi stop sotto il minimo delle ultime giornate (5,01) sempre meglio con segnale in chiusura.
bper

Piaggio (articolo)
Anche su Piaggio abbiamo cercato una entry molto bassa, l’idea anche in questo caso era sfruttare la forza del rimbalzo dai minimi (ove questa si manifesti). Siamo stati ripagati.
Ad oggi il titolo sta disegnando una mini congestione, il cui minimo ci fornisce uno stop tecnico in parità o addirittura in lieve guadagno. Lo confesso è una tentazione troppo grande. Stop sotto il minimo (barra rossa) della congestioncina (1,927). Ad onor del vero si potrebbe essere anche più conservativi (sotto 1,95) ma l’idea è di dare al titolo una chance senza rischiare troppo.
piaggio
Brembo (articolo)
Il fascino del break dei massimi assoluti. Se sei nato trader guardando i grafici non puoi farci nulla. La tentazione è troppo grande.
La cosa migliore in questi casi e replicare quanto fatto per BPER, liquidare una parte per poter proseguire in condizione di rischio assolutamente tranquilla. Se siete in questa fortunata condizione io lascerei lo stop sotto il minimo della barra d’impulso (barrone verde). In caso contrario devo dire che il mancato allungo di ieri mi piace proprio poco. Stop sotto il minimo delle due ultime giornate significa a pareggio o in leggero guadagno e quindi …. (46,5)
brembo

Ascanio L.Strinati
www.itConsilium.it

Nessun commento:

Posta un commento