-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 22 aprile 2016

Il recupero va incontro ad una fase di stallo


Il rally correttivo in atto da febbraio compie un altro piccolo passo in avanti. Le quotazioni dell'Eurostoxx50 sono risalite ai livelli più elevati dallo scorso 6 gennaio. Esemplare quest'anno il comportamento tecnico dell'indice delle cinquanta società più capitalizzate dell'area Euro: prima ha raggiunto la proiezione da manuale poco sotto i 2700 punti, dove il ribasso iniziato un anno fa eguagliava il downtrend del 2011, e dove le due gambette discendenti che lo componevano si equivalevano in estensione; poi è risalito fino alla proiezione poco sopra i 3100 punti, che ha opposto una temporanea resistenza, prima di essere scavalcata nei giorni passati.

Adesso l'Eurostoxx punta al target mostrato in figura, che ha buone possibilità di costituire il punto di arrivo di questo rimbalzo.
Il recupero però potrebbe farsi ora meno lineare e più tormentato. Ieri l'indice in esame ha formalizzato un TD Sell Sequential setup; l'unica circostanza analoga risalendo alla fine di ottobre (e prima ancora proprio ad aprile 2015...).
Anche il nostro indice ha formalizzato questa configurazione ciclica di possibile esaurimento - sebbene, con ogni probabilità, temporaneo - del rialzo. E lo fa con una inattesa svolta verso il basso da parte dell'oscillatore di momentum. Vista la capacità palesata da questa misura di anticipare le svolte del mercato, è realistico assumere che il processo di recupero possa andare incontro nei prossimi giorni ad uno stallo.

Nota.

Il presente commento è un estratto sintetico del Rapporto Giornaliero, pubblicato tutti i giorni entro le 8.20 da AGE Italia; pertanto eventuali riferimenti a studi tecnici vanno intesi riferiti ai grafici ivi riportati.
Autore: Gaetano Evangelista Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento