-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 26 aprile 2016

Draghi passa la palla alla BoJ e alla FED


La settimana è iniziata con i soliti punti di riferimento per i mercati finanziari. Dapprima la politica, grazie ai commenti di Obama, Clinton, sulla permanenza di UK in EU, che ha dato punti a sostegno di previsioni di voto a favore di restare in EU, con spinta di recupero per GBP. In aiuto di questo voto sono intervenuti pure gli USA, e da UK pure la richiesta di un veto alla visita di Le Pen sul territorio.
Dalla Cina, sempre focalizzati sul timore debiti, insolvibilità e fallimenti, che mantiene pressione sui BONDS, con yields max12 mesi, e Yuan in leggero cedimento, con calo effetto allentamento monetario.
Dal GIAPP, dove prosegue la serie di dati negativi, sotto aspettative, e da incontro BoJ con discussione prevista sulla politica monetaria giovedì.

E lo YEN ha ceduto marcatamente, per tornare al suo min3 settimane. FOCUS pure su EU, con trattative Grecia, e degli effetti negativi ulteriori per rischio rottura, dopo il voto Austria, che si aggiunge ai precedenti “schiaffi”. Nel frattempo proseguono le tensioni nelle relazioni con TURK, che continua a taglieggiare per ottenere il massimo.
Dopo ECB, la mano passa alla FED, con YELLEN, mercoledì, dove aumenta la prospettive di un rialzo tassi per giugno. TREASURY quindi in perdita marcata, con yield 10anni passato da 1.75 agli attuali 1.90pc. E per ITL yield al max2 mesi, da ridotto impatto ecb, e le sue BANCHE cedono nuovamente, -2.2pc.

Puerto Rico sempre piu’ vicino al fallimento, ma cosa oramai nota. In leggero cedimento il petrolio, dopo il tetto attuale sui massimi da 5mesi. Bonds restano sotto tono, con YIELDS max 6 settimane in EU, spread stabili. Borse sotto tono, dai massimi, con peso su auto, lusso, energia, minerari, con serie di utili societari USA negativi marcatamente a pesare sul sentimento degli investitori.
Da sottolineare la prima volta della negatività sul DOLL da parte degli HEDGE FUNDS, dal 2014.
L’interesse sul fronte dati economici resta basso, visto che non modificano gli scenari, che restano deludenti per gli USA, sotto aspettative per EU-GIAPP. Situazione confermata con il calo IFO, sentiment industriali GER, negativo, oltre attese.

I maggiori “market mouvers” restano quindi Draghi e Yellen, con l’aggiunta di KURODA, che con l’alimentazione mediatica portano ampia volatilità il giorno delle loro pubblicazioni, anche se non portano nulla di nuovo. Nel frattempo prosegue la stretta correlazione entro PETROLIO e ORO, CAD, NZD, AUD, in particolare, e TITOLI energia, minerari.
Con i DATI USA deludenti, scarso supporto al DOLL, contro un EURO che rimane comperato contro YEN, GBP a colpi.

Dati economici

HEDGE FUNDS prima negatività sul DOLL dal 2014 – ACCIAIO nel 2016 +47pc da Cina, produz marzo +29pc, inventari -7.3pc – NAT GAS -4.3pc – CH CS problemi in Giapp – UK CBI trend ordini industr apr +17 da 23, ordini -11 da -14, export -13 da -19.

Prezzi +4 da -1. BHS a rischio 11k, verso amministr controllata, buco 571mln – GER IFO apr aspett ind 100.4 d 100.0, stato attuale 113.2 da 113.8, clima 106.6 da 106.7. yield 10anni 0.27pc – FF Edf -7,5pc post aucap 4.5bln – ITL btp/bund 128. Yield 10anni 1.54. FCA richiama 1.1 mln veicoli per difetti, -3.0pc.
Tenaris -3.0, TelecomIT -4.0, BANCHE -2.2pc – ESP ppi +0.7 da -1.2anno – NL Philips min 8mesi, -6pc – SEK disocc marzo 7.7pc – AUSTRIA prod ind marzo -1.4pc – NOK prelievi governo su fondo statale 7.4bln, contro ultimi mesi 6.7bln, prev 2016 per 80bln – ROM prestiti priv marzo +2.3pc – USA Boeing 787 problemi motori.

Apple -18pc ultimi 12mesi, vendite IWatch 1trim -40pc. Xerox utili -4.2pc, titolo -11pc. KKR passa in perdita. Honeywell buyback per 5bln.  Anglo American, Rio Tinto, BHP billiton -4/5pc. Yield 10anni 1.89pc. vendita case nuove marzo -1.5pc. Dallas Fed -13.9 da -13.6 – GOLFO IMF loda lavoro e misure di riforme Saudita post petrolio – INDO amnistia fiscale potenziale per le casse governo doll 42bln – CINA mercato auto verso stabilizzazione.
China resources Cement utili -99pc. Yield in rialzo, PBOC liquidità ulteriore per doll 41.5bln – GIAPP prezzi servizi societari +0.2 inv. Leading indicatori 96.8 da 99.8 – SING cpi marzo -0.7anno – SAUDI piano invest post era petrolio doll 2trln -
Autore: Bruno Chastonay Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento