-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 6 aprile 2016

BTP con scadenza breve: vendere oppure mantenere ?

Nell'articolo di ieri, dedicato al nuovo Btp Italia 2024, scrivevo "per chi possiede BTP con scadenze brevi potrebbe risultare conveniente liquidare le posizioni in essere, monetizzando i guadagni maturati e riposizionarsi su questa nuova emissione".

In seguito a questa frase, ho ricevuto numerose email in cui mi viene chiesto di spiegare questo concetto, ossia perchè converrebbe vendere oggi un BTP a scadenza breve piuttosto che portarlo a scadenza.

Per illustrate questo concetto, invece di annoiarvi con molte parole, ho deciso di creare una tabella in cui effettuo un paio di conteggi: il primo conteggio è riferito al costo di acquisto (spesa attuale) di un BTP al prezzo di mercato mentre il secondo conteggio è relativo all'incasso monetario netto che si otterrebbe portando il BTP a scadenza.

Come si evince facilmente dalla tabella sottostante, chi acquista oggi un BTP con scadenza breve incassa a scadenza un controvalore monetario inferiore:  

 btp acquistare o vendere

In pratica, un investitore che acquista oggi 10.000 pezzi del BTP 2019 spenderebbe ((103,44 + 0,3163) * 10.000) / 100= 10.375,63 euro mentre, portando a scadenza, incasserebbe nel corso del tempo 10.367,52 euro netti.
Ad essere precisi, i conteggi sono al netto solo della tassazione del 12.50% mentre non tengono conto del costo delle commissioni di acquisto e dell'imposta di bollo per cui i risultati netti reali sarebbero ulteriormente negativi.

In definitiva quindi, un investitore che avesse in portafoglio uno di questi titoli di stato avrebbe convenienza a liquidarli ai prezzi attuali di mercato perchè, vendendo oggi, incasserebbe lo stesso importo (o anche maggiore!) che incasserebbe domani portando a scadenza.
In altre parole, parafrasando un famoso proverbio potremmo affermare "meglio una gallina oggi che una gallina domani...".

Attenzione solo ad un dettaglio, promotori finanziari e bancari utilizzeranno questo argomento e ti diranno "vendi i titoli di stato ed acquista i nostri fondi di investimento che in questi anni hanno performato benissimo".
Ascolta il consiglio di liquidare i titoli di stato con scadenza breve ma non acquistare fondi obbligazionari ed orientati piuttosto verso singole obbligazioni oppure verso conti deposito!

© Riproduzione parziale o totale concessa con espressa citazione della fonte

Prossimi eventi gratuiti

Buon trading
Gabriele
 
Autore: Gabriele Bellelli

Nessun commento:

Posta un commento