-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 27 aprile 2016

Bond News: Euromacro


Molte le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata.
L'Ufficio Federale di Statistica Destatis ha reso noto che i prezzi alle importazioni in Germania nel mese di marzo sono cresciuti dello 0,7% su base mensile e sono scesi del 5,9% su base annuale. Le attese degli analisti erano fissate su un incremento mensile pari allo 0,3% e di un decremento annuo del 6,3%.
L'indice Gfk che misura la fiducia dei consumatori in Germania si attesta nel mese di maggio a 9,7 punti, in crescita dai 9,4 punti della rilevazione precedente e a fronte di attese pari a 9,4 punti.
In Francia la fiducia dei consumatori è stabile ad aprile.

L'Insee ha comunicato che l'indice si e' attestato a 94 punti, inferiore ai 95 punti del consensus ma in linea con la rilevazione di marzo.
In Spagna a marzo le vendite al dettaglio sono aumentante del 4,4% rispetto allo stesso periodo del 2015, ben al di sopra del consensus fissato al +3,34%.
Nel mese di febbraio le vendite al dettaglio erano risultate in crescita del 4,1% a/a.
In Italia l'Istat ha reso noto che ad aprile 2016 l'indice del clima di fiducia dei consumatori, espresso in base 2010=100, diminuisce lievemente, passando a 114,2 da 114,9 del mese precedente; per quanto riguarda, invece, le imprese, l'indice composito del clima di fiducia (Iesi, Istat economic sentiment indicator), in base 2010=100, aumenta a 102,7 da 100,2.Tutte le stime riferite alle componenti del clima di fiducia dei consumatori diminuiscono: quella economica a 140,5 da 142,7, quella personale a 104,8 da 105,7, quella corrente a 110,0 da 111,1 e quella futura a 120,2 da 120,6.
In base ai dati BCE la massa monetaria M3 stabile a marzo al 5%.

I prestiti privati sono cresciuti dell'1,6% (consensus +1,7%).
L'ONS (Office for National Statistics) ha comunicato la prima stima del PIL in Gran Bretagna: l'indice e' cresciuto nel primo trimestre dello 0,4%, in linea al consensus. Su base annuale il PIL e' risultato in crescita del 2,1% rispetto allo stesso periodo del 2015, confermando la lettura precedente e lievemente superiore alle attese pari al +2%
In Gran Bretagna la Confederation of British Industry (CBI) ha annunciato che l'indice relativo alle vendite al dettaglio e' risultato pari a -13 punti in aprile, in calo dai 7 punti rilevati in marzo e al di sotto delle attese fissate su un indice pari a 12 punti.
Aste in Europa:
- Il Tesoro ha collocato 6 miliardi di euro di Bot a 12 mesi (Isin IT0005176182) con rendimento a -0,172%, in calo dal -0,050% dall'asta del 29 marzo scorso.

Buona la domanda con un bid to cover a 1,75.
- Questa mattina la Germania ha collocato Bund a 30 anni con scadenza agosto 2046 (ISIN:DE0001102341) per 804 milioni di euro (di cui 19,6 milioni riservati a operazioni di mercato secondario) con un rendimento dell'1,03%, in crescita rispetto allo 0,94% dell'asta precedente.
Le richieste sono state pari a 1,6 volte il quantitativo offerto.
Diminuiscono i depositi overnight presso la Bce. L'ultima rilevazione giornaliera indica che i depositi di breve delle banche europee presso la Banca centrale europea ammontano a 260.392 miliardi di euro, dai 288.296 milioni della lettura precedente.

Scendono a 35 milioni di euro i prestiti marginali dai 40 milioni di euro precedenti.
Spread BTP/Bund a 121 punti base nel pomeriggio. Il rendimento dei titoli di Stato italiani a 10 anni si attesta all'1,51%.
Deboli i titoli di Stato tedeschi. Il Bund future scende a 161,58 punti (-0,03%) ed il Bobl future si attesta a 130,91 punti (+0,02%).
(CC)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento