-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 26 aprile 2016

Avvio di settimana difficile per il Ftse Mib future


Avvio di settimana difficile per il Ftse Mib future. Il future delle blue chip lascia sul terreno l'1,56%, quasi il doppio delle perdite di Parigi e Francoforte. Milano e' risultato appesantita anche dai commmenti di Moody's sul fondo Atlante: per l'agenzia di rating le banche che hanno contribuito al fondo Atlante rischiano di essere penalizzate quando il fondo dovra' sottoscrivere azioni di banche a rischio.
Secondo Moody's Unicredit, che e' uno dei maggiori contributori di Atlante con 1 miliardo di euro, potrebbe scendere sotto il livello minimo di Common Equity Tier 1 richiesto dalla BCE. Il Ftse Mib future viola la base del canale crescente disegnato dai minimi di aprile, passante a 18130 (minimo ieri a 17930, close a 18002), inviando un segnale di debolezza che conferma i segnali di rallentamento dell'uptrend emersi settimana scorsa con la comparsa di due "hanging man" sul grafico a candele giornaliere.

La violazione anche di 17900, primo dei ritracciamenti di Fibonacci calcolati per il rialzo dai minimi di aprile, fornirebbe ulteriori segnali contrari al proseguimento del rialzo prospettando il test di area 17540, dove passa la media mobile a 20 giorni, e di area 17350, 50% di ritracciamento del rialzo dai minimi di aprile, supporto critico anche in ottica di medio periodo.
La tenuta di 17900 e la rottura di 18150 permetterebbero invece un nuovo test dei massimi della scorsa ottava a 18385 punti. Sopra quei livelli prima resistenza a 18800, media mobile a 100 giorni, indicatore che sintetizza la condizione della tendenza di medio lungo periodo, al ribasso dal 3 dicembre scorso.
(AM)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento