-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 25 marzo 2016

Wall Street recupera tutto

Seduta in costante risalita per gli indici americani che proprio sul finale arrivano ad azzerare le perdite, un risultato che, visto le premesse, si può considerare eccezionale.
Merito del petrolio che dopo esser sceso per tutta la prima parte della giornata, condizionando negativamente le Piazze europee, ha nettamente cambiato rotta nel pomeriggio riprendendosi tutto il calo e tornando in area 40 dollari.
Questa inversione ha indirizzato chiaramente la seduta Oltre Oceano, e non ne hanno beneficiato solo i titoli del settore, trovare Caterpillar in vetta ai rialzi odierni è senza dubbio un’ottima notizia così come l’immediato rimbalzo di IBM.
Ha allungato invece la striscia negativa Nike dopo alcuni downgrades in scia alla trimestrale ed al prudente outlook.
Come ogni giovedì erano molto attesi i dati macro sul mercato del lavoro, le prime richieste di sussidi alla disoccupazione sono risultate in aumento, ma leggermente inferiori al consenso, ed il PMI non manifatturiero è tornato sopra la fatidica quota dei 50 punti.
Insomma l’aver chiuso sul massimo di giornata rimane un segnale positivo in vista della fine del primo trimestre di questo, per ora tormentato, 2016.
Dow Jones (+0,08%) dopo una partenza sofferta risorge Caterpillar (+2,19%), discorso analogo per Ibm (+1,75%) e Chevron (+1,35%)
Dopo il tonfo della vigilia scende ancora Nike (-1,27%), dobbiamo invece parlare di prese di profitto dopo il massimo assoluto della vigilia per Unitedhealth (-0,92%), non si riprende il comparto bancario e JP Morgan (-0,77%) ne risente.
S&P500 (-0,04%) straordinaria seduta e record storico polverizzato per Accenture (+6,17%), la trimestrale, forse è inutile dirlo, è stata ben accolta dal mercato.

Si riprende subito Devon Energy (+2,76%) e mette a segno il quarto rialzo di fila Amazon (+2,34%)
Forte storno per Paypal (-3,95%) che però termina lontano dai minimi di giornata, brusco ribasso anche per General Dynamics (-3,90%) e quarto ribasso consecutivo per Metlife (-2,56%).
Nasdaq (+0,10%) torna a salire Incyte (+3,46%), così come Norwegian Cruise (+2,63%) e Tesla Motors (+2,32%)
Dopo il crollo della vigilia un’altra mazzata per Seagate Tech (-4,51%) e scendono ancora anche American Airlines (-3,39%) e Cerner Corp.

(-2,28%).
Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro
Autore: Giancarlo Marcotti Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento