-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 22 marzo 2016

Wall Street, prudente ma positiva


Seduta decisamente poco mossa, l’indice Dow Jones, solo per fare un esempio, si è sostanzialmente mosso in un range di una ottantina di punti (meno di mezzo punto percentuale).
Due i dati macro che sono stati resi noti in giornata ed entrambi negativi, l’indice dell’attività nazionale calcolato dalla Fed di Chicago è inaspettatamente sceso sotto la soglia critica degli zero punti e la vendita delle case esistenti è scesa di oltre sette punti percentuali, molto più delle attese.
Detto questo, tuttavia, gli indici a stelle e strisce sono rimasti poco mossi ed hanno terminato la seduta al di sopra della parità allungando la striscia positiva che, per quanto riguarda il Dow Jones è arrivata a sette sedute consecutive.
E’ coerentemente sceso anche il cambio Eur/Usd pur rimanendo al di sopra di quota 1,12.
La settimana che porta alla Pasqua non sarà piena di appuntamenti importanti, ma venerdì conosceremo il Pil del quarto trimestre che il mercato stima in progresso dell’1%.
Per quanto riguarda le notizie aziendali, da rimarcare i timori di Bernstein sulle vendite di PC, per tale motivo ha tagliato il rating di Intel che potrebbe rivedere le stime al ribasso per l’intero 2016.
Dow Jones (+0,12%) torna a salire Nike (+2,75%) che ritocca il massimo dell’anno, bene anche Pfizer (+2,11%) tornato sopra i 30 dollari e Wal-Mart (+1,52%) che rimane su quotazioni storicamente elevate
Sul fondo oggi troviamo Chevron (-1,28%) sulla debolezza odierna del comparto petrolifero, giù anche Intel (-1,04%) colpita da un downgrade, quindi Goldman Sachs (-0,83%) che non riesce a risollevarsi.
S&P500 (+0,10%) vola Paypal (+4,39%) e rimbalza il comparto biotech: Gilead Sciences (+2,66%) e Celgene (+2,41%)
I maggiori ribassi di giornata sono stati quelli di Kinder Morgan (-1,98%), Monsanto (-1,83%) e Medtronic (-1,38%)
Nasdaq (+0,28%) gran rimbalzo di Incyte (+5,44%), continua a salire Ctrip.com (+3,77%) e Micron Tech (+3,50%)
In controtendenza Biomarin Pharma (-3,40%), Endo (-3,35%) e Dish Network (-1,71%).
Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro
Autore: Giancarlo Marcotti Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento