-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 2 marzo 2016

Quadro di medio-lungo termine sui principali mercati globali

Oggi focalizzeremo l’attenzione sui mercati finanziari, andando a vedere quale potrà essere l’outlook futuro, avvalendosi di uno strumento semplice, efficiente, reale e che non lascia spazio all’interpretazione: il prezzo.
Nei grafici sotto proposti saranno presi in esame i principali strumenti finanziari oggetto di studio dalla nostra struttura sul time frame mensile, così da poter avere piena coscienza anche della situazione a lungo termine.
Iniziamo dal mercato azionario, prendendo l’indice guida mondiale.. l’ SP500.

SP500 – TIME FRAME MENSILE



Marzo è appena iniziato e sarà interessantissimo, tra circa 30 giorni, vedere la chiusura a livello mensile. Al momento possiamo constatare che il trend rialzista di lungo termine è ancora intatto, in virtù del fatto che area 1.800-1.850 sta respingendo tutti gli attacchi dei venditori. I gestori di fondi, soprattutto coloro che possono solo comprare, possono dormire sogni tranquilli, almeno fino a quando tale area verrà mantenuta.

DAX – TIME FRAME MENSILE

 
Anche in questo caso il supporto stato a 9.128 sta tenendo in piedi tutto il rialzo di lungo termine. Eventuali violazioni ribassiste dei due supporto (statico e dinamico) potrebbero aprire pesanti scenari ribassisti, anche se è doveroso evidenziare che i prezzi al momento non stanno evidenziando tale possibilità.

FTSE MIB – TIME FRAME MENSILE



Come abbiamo potuto vedere su www.90trading.com nei nostri interventi quotidiani, in questo caso (purtroppo per noi italiani) la situazione non è delle migliori. Siamo a ridosso di un supporto statico molto importante (vedi linea nera tratteggiata) che se rotto al ribasso le quotazioni potrebbero raggiungere il primo target in area 15.000. Il breakout della trend line rialzista ha interrotto il buon trend che si era formato negli ultimi anni e, come possiamo vedere dall’immagine sopra indicata, i max. precedenti sono ancora lontani. Massima incertezza all’interno di un quadro tecnico estremamente debole, questo il nostro parere.

EURO DOLLARO – TIME FRAME MENSILE



Non abbiamo ancora raggiunto la parità con il dollaro, ma la conformazione tecnica di lungo termine sembra indicare che non è poi così impossibile (anzi). Il cambio si sta trovando all’interno di un canale ribassista di lungo periodo e se il lato inferiore sarà nuovamente attaccato la parità “scatterà” automaticamente. Area 1,05 rappresenta per il momento un livello di acquisto, nonostante il valore, da tale livello, non sia salito con decisione. I fondamentali economici, osservando i comportamenti delle banche centrali, non fanno altro che presagire una possibile parità tra euro e dollaro, considerate le politiche monetarie (espansive) della BCE e quelle (restrittive) della FED.

GOLD – TIME FRAME MENSILE



Le quotazioni del metallo giallo hanno sentito la parte superiore del canale ribassista di medio-lungo termine. Il quadro tecnico, nonostante i forti rialzi delle ultime sedute, è ancora debole, ma un’eventuale breakout della parte superiore del canale porterebbe a misurare il primo target in area 1.400-1.450.
 
PETROLIO – TIME FRAME MENSILE



Siamo in prossimità di un livello importante che, come possiamo notare dal grafico sopra proposto, sta respingendo le quotazioni dell’ “oro nero”. Inutile dire che il trend è estremamente debole, ma è opportuno evidenziare che un close sul time frame mensile sotto l’area tratteggiata in nero potrebbe portare le quotazioni al target che molte banche d’affari statunitensi hanno già dato quasi per certo: 20 dollari al barile. Suggeriamo, perciò, di monitorare l’area sopra indicata al fine di cogliere le migliori opportunità in termini operativi. Non sussistono, tranne i fisiologici rimbalzi, conferme che possono indicarci inversione di tendenza.
La nostra operatività è sempre disponibile su www.90trading.com


 
Autore: Pd90 Trading

Nessun commento:

Posta un commento