-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 31 marzo 2016

Gb, BoE: allarme bolla immobiliare, freno a mutui facili


La Gran Bretagna comincia a temere una nuova bolla immobiliare, dopo anni di boom con valori di mercato siderali eppure in crescita continua. E la Bank of England prova a correre ai ripari dicendo stop alla stagione dei mutui facili. L'avvertimento, rilanciato dalla stampa londinese, è rivolto in particolare ai risparmiatori che scommettono sul mattone invece che sui fondi previdenziali: in caso di scossoni, dice la BoE, rischiano di ritrovarsi senza risorse sufficienti a finanziarsi le pensioni.

La banca centrale non si limita del resto ai richiami e impone agli istituti di credito un giro di vite da subito sulla concessione dei mutui ipotecari, paventando apertamente il rischio di un nuovo crac del mercato.

Andrew Bailey, uno dei vicegovernatori della stessa Bank of England, rimarca che la stretta sulle regole è necessaria per prevenire che la possibile esplosione della bolla immobiliare lasci milioni di sudditi di Sua Maestà nell’incapacità di garantirsi le pensioni.

Uno sbocco che, secondo la BoE, l'ipotetica uscita della Gran Bretagna dall'Ue, al referendum di giugno sulla Brexit, potrebbe contribuire a precipitare, indebolendo la sterlina e spingendo al rialzo i tassi d'interesse nel regno. Bailey assicura comunque che la banca centrale non intende scoraggiare tout court i risparmiatori dal chiedere mutui per investire in case.
Ma insistite che certe restrizioni s'impongono, di fronte a un mercato della casa ormai "molto volatile".
Canale: Monitor Immobiliare

Nessun commento:

Posta un commento