-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 11 marzo 2016

E Wall Street azzerò le perdite


Nel commento odierno alla giornata di Borsa a Piazza Affari ci eravamo appellati a Wall Street, diventava infatti fondamentale vedere "reggere" i listini americani in questa cruciale seduta, New York ci ha ascoltato e dopo essere partita in territorio positivo, e scesa fino ad arrivare a perdere un punto percentuale, pian piano ha recuperato tutte le perdite.
Ora ci attendiamo un recupero, nella seduta di domani, anche delle Borse del Vecchio Continente.
L’Europa deve rendersi conto che in questo momento ci sono condizioni straordinarie in campo economico/finanziario, o si rimette in moto adesso o …
Le Borse americane hanno beneficiato anche di un dato macro estremamente favorevole, le prime richieste di sussidi alla disoccupazione, infatti, sono scese a 259.000 unità, il dato più basso degli ultimi cinque mesi.
Ancora contrastati i due colossi petroliferi, nonostante il calo del prezzo del petrolio, infatti, Chevron ha terminato anche oggi con un rialzo arrivando ad un soffio dal massimo relativo toccato nello scorso mese di novembre.
Contrastati anche i titoli del comparto bancario con JP Morgan in calo e Goldman Sachs in crescita.
Dow Jones (-0,03%) riprende a salire Merck (+1,30%), bene anche Intel (+1,26%) e Chevron (+1,21%)
Terzo ribasso di fila per Du Pont (-2,03%), continua il saliscendi di Microsoft (-1,50%) quindi JP Morgan (-0,86%).
S&P500 (+0,02%) svetta Exelon Corp. (+1,64%) davanti a Texas Instruments (+1,35%) e General Dynamics (+1,26%)
Sul fondo Devon Energy (-1,96%), prosegue la fase di ritracciamento per Kinder Morgan (-1,56%) e quinto ribasso nelle ultime sei sedute per Biogen (-1,44%).
Nasdaq (-0,26%) grande seduta per Dollar Tree (+4,03%), premiata da un upgrade sale anche Expedia (+3,49%), e dopo quattro ribassi di fila rimbalza Ulta Salon Cosmetics & Fragrance (+2,75%).
Ancora una giornata storta per alcuni titoli del comparto biotech: Endo Pharma (-3,33%), Vertex Pharma (-2,78%) ed Alexion Pharma (-2,68%).
Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro
Autore: Giancarlo Marcotti Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento