-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 29 febbraio 2016

Wal Street termina contrastata


Probabilmente si è trattato delle cosiddette “vendite sulla notizia”, ma la seduta odierna comunque è stata parecchio deludente, nata sotto i migliori auspici è finita male con il DJ e lo S&P500 che hanno terminato le contrattazioni al di sotto della parità.
Gli ottimi dati macro sono stati un buon viatico solo per le Borse del Vecchio Continente, Wall Street ha concluso l’ottava con un bilancio positivo ma non esaltante, anche se va segnalato con soddisfazione una diminuzione della volatilità.
Il sorprendete dato sul Pil del quarto trimestre, salito all’1% in seconda lettura quando gli economisti invece prevedevano una riduzione allo 0,4%, probabilmente è stato “festeggiato” ieri, quando ufficialmente non era ancora stato reso noto (misteri della Borsa).
Ma va sottolineata anche la crescita delle spese per consumi (+0,5%) ed il buon dato relativo alla fiducia dei consumatori, insomma in giornata abbiamo avuto solo notizie positive che però non hanno “infiammato” gli investitori.
Da segnalare infine il rafforzamento del dollaro nei confronti della moneta unica con il cross Eur/Usd che è sceso di una figura tornando sotto quota 1,10 ed il calo che definirei “fisiologico” del prezzo dell’oro a 1.222 dollari per oncia, ricordiamo infatti che dall’inizio dell’anno l’investimento sul metallo giallo ha reso oltre 15 punti percentuali.
Dow Jones (-0,34%) terzo rialzo di fila per Du Pont (+1,80%), salgono anche Goldman Sachs (+1,35%) e Boeing (+1,15%)
Due classici titoli difensivi sul fondo: Coca Cola (-2,31%) e Wal-Mart (-2,25%), in calo anche IBM (-1,84%)
S&P500 (-0,19%) petroliferi e bancari in evidenza: Devon Energy (+3,73%), Conocophillips (+3,21%), Bank of America (+3,08%), Citigroup (+2,28%), Bank of New York Mellon (+2,24%) e Morgan Stanley (+2,15%)
Sul fondo Costco Wholesale (-3,26%). Southern Co.

(-2,37%) e Pepsico (-2,29%).
Nasdaq (+0,18%) un aumento del fatturato nel quarto trimestre del 33% fa guadagnare a Baidu (+9,85%) la palma di titolo del giorno, bene anche Biomarin Pharma (+4,88%) e Kraft (+3,84%)
In calo Intuit (-4,32%), Viacom (-2,37%) e T-Mobile US (-2,32%).
Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro
Autore: Giancarlo Marcotti Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento