-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 26 febbraio 2016

5 titoli che Soros ama ma che... taglia!


Da sempre George Soros è conosciuto nell'ambiente per il suo metodo di investimento giudicato alquanto naif. Lui stesso, infatti, ha più volte affermato che usa una serie di segnali non razionali quanto, piuttosto, istintivi. Tra il serio e il faceto una volta affermo che riesce a capire quando qualcosa non va nel suo portafoglio per l'insorgere di un fastidioso mal di schiena.
Evidentemente deve averne sofferto parecchio nell'ultimo trimestre del 2015 dal momento che di modifiche ne ha apportate diverse. The Street ne illustra 5

Facebook (FB)

Facebook (FB) il padre di tutti i social che sfiora i 300 miliardi di capitalizzazione, con 816.761 azioni pari a un valore di 85,5 milioni di dollari copre l'1,6% delle partecipazioni di Soros anche dopo la riduzione del 54% fatta lo scorso trimestre.

Diverso il discorso che il miliardario ha fatto per Amazon: in questo caso si è preferito accumulare azioni con +36%

Cypress Semiconductor (CY)


A quanto risulta, al 31 dicembre del 2015 il miliardario che a suo tempo speculò, vincendo, contro la sterlina (e la lira) aveva nel suo portafoglio circa 16,4 milioni di azioni della società di semiconduttori che vanta un dividendo pari al 6,2% per un valore di oltre 160.800.000 di dollari e una fetta del 3% del portafoglio stesso.

Tanto? In realtà secondo quanto rivela Emily Stewart la sua posizione era stata anche ridimensionata del 17% rispetto a quanto era precedentemente registrato.

Polycom (PLCM)

A differenza di Warren Buffett, George Soros sembra nutrire una forte simpatia per i titoli tecnologici anche se in questi casi si tratta di una simpatia "critica" ovvero che ammette, e di gran lunga, la possibilità di un taglio netto e senza pensieri.

Anche Polycom (PLCM), società attiva nelle videoconferenze, è stata oggetto di un taglio sulla quota in portafoglio, taglio di circa il 17% nel quarto trimestre, ma rimane ancora una delle sue scelte più importanti con 8,8 milioni di azioni per un valore di 111.400.000 di dollari.

PayPal (PYPL)

PayPal (PYPL) la celebre piattaforma che consente il pagamento sia per privati che per commercianti è un altro dei grandi investimenti di Soros con 3 milioni di azioni che coprono il 2% del suo portafoglio azionario per un valore di oltre 107 milioni di dollari.

Anche in questo caso si tratta di un titolo che, per quanto gradito, ha dovuto subire un taglio in portafoglio pari al 30%.

eBay (EBAY)

Ancora tagli e per la precisione del 36% fatti da Soros verso un titolo ormai celeberrimo con una capitalizzazione pari a 27,4 miliardi di dollari, eBay (EBAY) che conserva ancora, però, con 3,4 milioni di azioni pari a oltre 94 milioni di dollari.
Alla fine dell'ultimo trimestre del 2015 la società comprendeva una fetta del portafoglio titoli pari all'1,8%.



Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento